Annunci
Annunci

DI TANTO IN TANGO: dalla parte del leader suggestioni per le follower.

regina-scarpe-uomo-tango

E’ fatta! Ieri sera il mio battesimo fuori dalle pareti protettive della scuola, ho mosso passi da leader alla pratica dell’Officina.

Come tutte le cose migliori della vita, anche questa è nata per caso: mi iscrivo alla lezione di “Ascoltango” dell’amico Bobo, ballerino talentuosissimo e preparato insegnante. Si studia la lettura musicale di un brano, ovvero come interpretare con cosciente consapevolezza, le sfumature di ritmo e di melodia dando un colore desiderato e non casuale alla propria danza.

Non so perché (il mio inconscio lo sa= volevo cimentarmi da leader), non indosso i tacchi e resto con le sneakers. Una gentilissima ballerina mi dice “Che bello, balli da uomo! Posso?” e che il Pimpro le dice di no? Premettendo che, più di camminare (e manco bene) altro non so fare…

Lezione fantastica (informatevi e frequentatele se ne avete occasione, qui il contatto) mi sento pienamente nel ruolo.

Premessa: perché ballare da uomo?

Per “sentire” TUTTO quello che passa in un abbraccio, in un movimento, nella postura, nel tocco della mano. Immagazzinare informazioni per aumentare il livello di consapevolezza nel proprio ballo da follower.

Adesso, mie care Ballerine, vi racconto cosa succede…

SONO DAVVERO CAVOLI AMARI!!!! VE LO DICO!!!!

Quando l’uomo ci cinge, SENTE TUTTO!!!!!!!!!!!! Impossibile mentire!!!! Ogni minima sfumatura nel corpo dell’altro, nel suo tocco, nella sua stessa sostanza (fisica e non) passa attraverso l’abbraccio e, se funziona, è un piacere ai massimi, se non funziona, una tortura!

Il Pimpro ha così ben identificato alcuni segnali su cui, care Tanguere, ci conviene prestare estrema attenzione:

  1.  la mano destra: fondamentale che il tocco non sia morto, moscio, inesistente. E’ importante connettere con tutto il palmo la mano di lui, ed esserci senza stritolarlo, ovviamente. Ma esserci.
  2. Il braccio destro: ma che ve lo dico a fare: non è pesante, non tira verso il basso, verso fuori, non punta il gomito. E’ parte di un abbraccio circolare, non deve essere senza vita ma non deve godere di vita propria
  3. Le vostre amabili zampette: se lui vi chiede di fare un passo più lungo, voi lo fate. Punto e basta. Non siate (troppo) liquide, offrite quel giusto livello di densità che è molto gradevole e stimolante ma… se bisogna andare, si va e non si sta.

Per adesso mi fermi qui, a queste mie prime, primordiali sensazioni. Ho appena messo il naso in un universo da esplorare, estremamente affascinante e ricco. Stimoli musicali incredibili, perché si prova una gioia immensa in più a poter proporre alla partner il vostro particolare modo di ascoltare la musica e di interpretarla.

E’ difficile fare l’uomo, molto difficile. Gestire il proprio corpo e quello della donna, muoversi nella pista che è sempre una piazza disordinata, interpretare, giocare, proporre ed ascoltare… Dopo un’ora di lezione e qualche tanda poi, confesso, il mio neurone gridava pietà!

Quindi, Amiche care, da donna mi tocca dirlo: abbiate pietà di loro.

Almeno nel tango, non hanno la vita facile… 😉

Il Pimpro 😀

 

 

 

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

2 commenti

  1. Grazie Pimpra , di raccontare le tue sensazioni da leader alle follower,
    e’ molto difficile per noi leader maschi, dire queste cose senza “scadere nella lezione di tango durante la milonga” molto antipatica.
    Ma se una donna dire a queste cose ha un altro valore.

    Liked by 1 persona

    Rispondi
    • Ciao Edoardo, il piacere è lo studio per migliorarsi da ambo le parti, in entrambi i ruoli. A noi tutti farebbe bene l’esperienza, se non altro per creare “empatia ” 😊

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: