Annunci
Annunci

UNA QUESTIONE DI “TALENTI”

040511_wesak-w

Mi accade ciclicamente di mettere in discussione tutto quello che sono e che faccio e che ho o non ho costruito nella mia vita.

Accade così, a fronte dei più svariati stimoli, una  sorta di risveglio dal torpore e un bisogno forte di “guardare” per cercare di capire a che punto sono.

Guarda caso, non mi trovo mai dove vorrei essere nel mio percorso di realizzazione.

E la ricerca continua.

Chi mi dice di fare silenzio ed ascoltare, una proposta corretta, senza dubbio, il problema sono i cosiddetti “rumori di fondo” che mi distraggono. E non sento e non percepisco e la situazione mi crea ansia e tanta frustrazione.

Ascoltare se stessi, per una come me, sempre presa a fare mille cose, ad annusare gli stimoli che arrivano portati dal vento, a godere dei colori, presa da tutto quanto mi circonda, risulta impresa titanica, oserei dire quasi impossibile.

Sono sempre più convinta che, il problema di fondo, sia la mancanza di conoscenza dei propri “talenti”.

Ognuno ne possiede, ne sono certa, pochi però ne sono consapevoli e li usano con soddisfazione.

Ecco il focus: andare a caccia dentro di sè di questi inesplorati talenti.

Non so a voi, a me, il solo fatto di poter affermare di possedere un qualche talento, provoca un brivido, un’emozione profonda come se, dentro di me, pensassi di non meritarli.

Quindi, la ricerca che produrrà – ne sono sicura – maggiore stabilità di animo e di umore, sarà questa: cercare di capire quali sono.

Nel mentre, per non farmi prendere dall’ansia, mi gusterò un magnifico week end a tutto tango, come piace a me…

E se non è “talento” anche sapersi godere il poco tempo libero… ditelo voi!

STICAZZI! 😉

Pimpra

 

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

4 commenti

  1. Io ho un gran talento nel cacciarmi nei guai …..può servire? 😛

    Liked by 1 persona

    Rispondi
  2. Von Calypso

     /  27 maggio 2016

    avevo cominciato ieri a scriverti un commento ma poi ho spento il pc…

    Se devo essere schietta e sincera spesso continue distrazioni… desiderio di fare tante cose, è sintomo di una resistenza a guardare più a fondo. Come se ci fosse la paura che andando più a fondo si arrivasse a scoprire cose che non ci piacciono. Non è un biasimo…succede spesso anche a me…di avere un blocco e di fare di tutto e di più invece di quello che vorrei…e che sento più giusto.

    Non credo per altro nei talenti. Credo che tutti noi abbiamo delle predisposizioni che poi in qualche modo saltano fuori o si sviluppano e alleniamo grazie alle nostre esperienze. Per esempio io da piccola disegnavo sempre da qui l’idea che avessi questo talento ma mi è bastato andare al liceo artistico per scoprire che c’erano persone ben più portate di me per il disegno.. e questo per dire che pur avendo un talento poi uno lo deve comunque allenare per farlo crescere e farlo fruttare altrimenti è come se non lo avesse.

    Sicuramente senti che qualcosa dentro di te pulsa pur non svelandosi…di qui l’idea di rimettersi in discussione…la sensazione di non essere completi. Credo però che non serva rimettere in discussione tutta la propria vita ma capire semplicemente da dove proviene quell’impulso.

    (la questione arriva ciclicamente come gli incauti che osano indossare le infradito… :-))

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: