Annunci
Annunci

SOTTILI DIFFERENZE

Relazione uomo/donna.

GRANDE CASINO.

Riflettiamo, pertanto, su un punto: noi donne possiamo essere “stronze” o essere “geishe”.

La via di mezzo, quella di essere “compagne”, è troppo impegnativa e richiede la presenza di un partner maschio “evoluto” (quindi, merce quasi impossibile da trovare).

A questa ferale consapevolezza son giunta a forza di testate, cercando di modellare il mio carattere piuttosto dominante (e, quindi, involuto – da un certo punto di vista), mettendomi in seria discussione e cercando di forgiare anche verso le altrui necessità e benessere, il mio agire relazionale.

E_R_R_O_R_E!!!!

Grandissimo sbaglio!!! Ma chi se la fila una che: si prende cura, vizia, è sintonizzata sull’altro, lo sente e lo ascolta, pensa molto alle sue esigenze…

NESSUNO.

E, come sempre nella vita, l’importante è imparare la lezione…

Pimpra

 

 

 

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

24 commenti

  1. rebusrebus

     /  20 aprile 2012

    Pensavo invece che certi uomini cercassero proprio questo in una donna ma come dici te certa merce è rara, forse unica?

    Mi piace

    Rispondi
    • Se intendi che certi uomini cercano la geisha, sì è vero, ma solo per il loro – limitato- momento di piacere. Poi, le donne che prendono le budella, sono altre….

      Mi piace

      Rispondi
  2. io ho una donna che si prende cura di me , mi vizia mi sta a sentire, mi ascolta ,interagisce e io la tengo stretta

    Mi piace

    Rispondi
  3. teacher

     /  20 aprile 2012

    Scusa.. e il benzianio che fine ha fatto?? :D:D

    Mi piace

    Rispondi
  4. mago merlino

     /  20 aprile 2012

    l’equilibrio non è statico ma dinamico.è tutta una questione di timing! esser 0 o 1 fa la differenza solo a seconda del momento … spiego, se prendi la rincorsa per attraversare la porta sarai sicuramente stata saggia nel verificare se è aperta (1) se è chiusa non dovresti farlo (0). non si tratta di geisha o dittatrice, si tratta di capire (da ambo le parti) quando è il momento di essere l’una o l’altra cosa. se pensi di trovare il prodotto confezionato pronot sbagli di grosso. puoi trovare un modello che sia “configurabile” a patto che lo sia anche tu.
    ricordati che il torto di un rapporto sta a chi è più intelligente e riconoscendo i problemi on li ha affrontati….

    Mi piace

    Rispondi
  5. antigonewoland

     /  21 aprile 2012

    carissima,
    quoto mago merlino al 100% ma credo di averla imparata pure io la lezione anche grazie al tuo post che mi ha aperto gli occhi. Credo che: “mettendomi in seria discussione e cercando di forgiare anche verso le altrui necessità e benessere, il mio agire relazionale.” sia giusto però è sbagliato pensare che ad un maschio serva esclusivamente chi:”si prende cura, vizia, è sintonizzata sull’altro, lo sente e lo ascolta, pensa molto alle sue esigenze…” perché forse è quello che vorremmo noi, ci hai mai pensato? Loro cel’hanno già una donna così: è la loro mamma. Insomma come dice mago merlino bisogna capire quando essere così o meno. Inoltre questo atteggiamento crea aspettative (quelle che se tu sei stata brava coccolosa e comprensiva lo sarà anche lui con te) che alla fine logorano il rapporto.
    Bisogna necessariamente imparare ad avere i propri spazi.

    🙂 grazie di nuovo

    Mi piace

    Rispondi
  6. Antigone, sono lieta di averti reglaato uno spunto di riflesisone che hai trovato interessante. Leggendo il tuo contributo, mi trovo a mia volta d’accordo con te…
    🙂 Buon fine settimana!

    Mi piace

    Rispondi
    • antigonewoland

       /  21 aprile 2012

      ti ho appena citata nel mio nuovo post….buon fine settimana. il mio si alternerà tra web.design e architettura dell’informazione, pulizie, e attività da bricoleur…:-)

      Mi piace

      Rispondi
  7. ANCHE IO TI HO CITATO.. UN POST CHE SI CHIAMA PIMPRAGGINE…
    COMUNQUE NESSUNO SE LA FILA.. FANKULO…

    Mi piace

    Rispondi
  8. gli uomini pregeriscono quelle che li tiranneggiano in sostanza , ma con lapparenza li coccolano li viziano etc.. ma vogliono essere tiranneggaiti lo desiderano dal profondo…
    tirannne in minigonna ecco come..:)

    Mi piace

    Rispondi
  9. ussignur, errata corrige
    preferiscono
    ma che in apparenza

    Mi piace

    Rispondi
  10. Reblogged this on annalisabarbier and commented:
    Analisi ruspante (come si definisce l’autrice) e terribilmente seria della realtà!

    Mi piace

    Rispondi
  1. Fortunae robur antecellit (se il destino è contro di me, peggio per lui) « puntodipareggio
  2. LA FIORITURA DEI CILIEGI « PIMPRA

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: