Annunci
Annunci

ESSERE UNA DONNA “CON LA GONNA”

FONTE SARTORIALISTMia madre me lo dice sempre: non lasciarti andare, non trascurarti, non hai più vent’anni e ci devi  mettere una cura in più, hai molte carte da giocare ancora, non buttar via i tuoi assi…

La mia testa registra il buon consiglio ma la mia parte incosciente, invece, non è particolarmente sensibile alla cosa e, molto spesso, per ribellione ai “devo” della vita, ama andare controcorrente. Ecco che, al lavoro, non mi presento sfoderando le armi migliori (riferisco unicamente a ciò che si vede, all’apparenza) e, molto sportivamente, me ne frego, lasciando a casa gli elementi visivo/formali che farebbero di me, una donna da guardare.  Perchè, professionalmente, non mi serve bypassare le mie conoscenze, mandando fumo negli occhi.

E sbaglio.

Haimè l’abito fa il monaco e il potere, lo status, il gradino della scala gerarchica sul quale poggia il piede, emergono – vieppiù-  dall’abito che si indossa.

Disgusto.

Come sempre, bisogna scegliere: o si cede il passo a quelli più furbi, che le carte le sparigliano bene, oppure, si lascia andare ma, a risultati non ottenuti, nessuna lamentela.

La vita è una questione di opportunità che, se favorite, se  create, si presentano. Altrimenti: ciccia!

E, comunque, una donna in tailleur ha sempre qualcosa da dire… parola di Pimpra! 🙂

Pimpra

Image credit: Sartorialist

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

14 commenti

  1. E Che sandali!!

    Mi piace

    Rispondi
  2. tu a scarpe non scherzi
    ma anche una gonna con lo spacco non è male
    per non parlare di un bel decoltè

    Mi piace

    Rispondi
  3. Ma quanto avrei da dire in proposito??? Comunque quell’abbigliamento in un ambiente maschile (parlo per me) bisogna anche saperlo sostenere…sarebbe una bella sfida, ma servirebbe davvero???

    Mi piace

    Rispondi
    • Benvenuto Bumpy! La citazione fotografica, va da sè, non si presta per l’ufficio. Giammai spacchi vertiginosi del terzo tipo. Una donna vestita “businness like”, ovvero in modo appropriato, ecco, quel tipo di abbigliamento: SI’! 🙂

      Mi piace

      Rispondi
      • Si’ l’abbigliamento fa la differenza, ma ti assicuro che qui da me sembra che il buon gusto sia inversamente proporzionale alla carriera!!

        Mi piace

      • Anche rispetto a questo, ti credo!!! Poche donne, haimè, sanno cosa sia la vera eleganza….

        Mi piace

  4. arrivo qui dal commento a masticone e… resto doppiamente colpita. uno dal post in questione, molto collegato al mio commento di là (e potrei scrivere un papiro qui sotto sul mio essere un po’ meno curata) e poi dalla tua provenienza. non pensavo di trovare tanti triestini sui blog (li sto trovando per caso nell’ultimo anno, perché prima no).

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: