Annunci
Annunci

INNO ALLA VITA

Rosellina

Ci sono giorni in cui ti prende  il piacere di fare le piccole cose.

Annaffiare i verdi della terrazza, l’ulivo che resiste a tutto, alla bora, al gelo, alla neve, al caldo, all’afa, all’umidità. L’ulivo ama la vita, ma proprio tanto.

Io lo guardo da lontano, doveva essere un bonsai, invece era solo un cucciolo di olivo, quando mi è stato donato.

E lui cresce e se ne fotte del mondo, della gente e della sua essenza di olivo. Vive a nord est, sul mio terrazzo. E sticazzi se d’inverno fa (molto) freddo, lui resta lì ad aspettare fiducioso l’arrivo del clima più mite. E non chiede nulla, non manifesta disagio. L’ulivo c’è, vive dentro la sua autonomia.

Lo amo tantissimo. Se dovessi associarlo a un animale, direi con certezza che l’ulivo è un gatto. In tutto e per tutto.

Mi ama anche lui. E’ per questo che si è adattato, per starmi vicino.

E poi c’è la micrometrica piantina di rose, quella di cui ho scritto qui che continua a darmi soddisfazioni, ha messo il suo primo bocciolo. E’ viva anche lei e mi ama.

Casa mia è il “non luogo” di una donna, mancano tutti quei classici segni della femminilità, non c’è precisamente la grazia armoniosa che si ritrova in alcune magioni curati dalle sapienti mani femminee.

Chez moi è libertà, un po’ di confusione organizzata eppure, mi ci trovo tanto bene. E’ la  mia tana- a volte, il mio nido- quasi sempre, il rifugio.

Ed evidentemente anche i verdi ci stanno bene. E continuano a riempirmi la giornata di… piccole gioie…

Pimpra

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

10 commenti

  1. antigonewoland

     /  26 aprile 2013

    ciao bella, a parte che non so come rimettere il mio avatar… vabbè… pure casa mia è il mio rifugio… peccato che sembra un accampamento di rifugiati vabbè necessità di una sistemata. Non ho il pollice verde…. 😀 l’unico abitante vivo a parte me è il gatto lollonsky.

    Mi piace

    Rispondi
  2. il mio rifugio è il mio terrazzo, c’è di tutto, un po’ di orto ( quello profumato) menta, timo. basilico, salvia rosmarino(a Fi si dice ramerino e ci si capisce subito;) piante grasse che fanno fiori profumati, un asparagina che ogni anno ributta. Quest’anno ho aggiunto le primule (della coop). Dedicarmi al giardinaggio è rilassante, mi dimentico volontariamente i guanti perchè amo toccare la terra, manipolarla, e formare vasi. Le unghie.. vanno a ramengo.. pace.
    In casa tengo anche le orchidee che con pazienza fioriscono ogni anno: mi omaggiano..
    Sono stata costretta a rinunciare ai gerani.
    sapessi quanto ti capisco quando dici che le piante ti amano….

    Mi piace

    Rispondi
  3. PS ribloggo il tuo post sul Kefir. sono diventata “custode” pure io…

    Mi piace

    Rispondi
  4. ppss
    ri-guardo la foto della pianta di rosa: somiglia nella sua forma all’immagine che mi sono fatta di te..

    Mi piace

    Rispondi
    • Sono assolutamente sulla tua stessa lunghezza d’onda, Koreditti! 🙂

      E… sì , forse la piccola Rosellina selvaggia, forse, mi somiglia… 🙂

      Mi piace

      Rispondi
  5. Pollice verde a tout-court!

    Mi piace

    Rispondi
  6. Come va la vita?

    Mi piace

    Rispondi
  7. la casa, quella vera, è il nostro rifugio, non è detto che sia la nostra abitazione ma è dove si trovano le cose (e le persone) che amiamo e che ci amano per quello che siamo
    bellissimo il tuo post! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: