Annunci
Annunci

ANCHE QUESTA E’ ESTATE.

MoloAudace_11nov

29 giugno. L’estate è ufficialmente iniziata, ci siamo dentro con tutte le infradito di gomma!!!

Non so voi, ma io devo ancora fare la prova costume e… non sono tranquilla per niente… ma troverò il modo di farmi passare il fastidio, ingurgitando una bella pasticca di “Sticazzi”…

Andare in palestra di questi tempi, è come entrare in un girone infernale, la seduta di sauna inizia già dallo spogliatoio, per non parlare di quando il corpo comincia a muoversi e il sudore si vaporizza in tutte le direzioni.

Oramai è quasi inutile cercare di farsi venire l’infarto pedalando, sollevando pesi, insistendo in interminabili sessioni di aerobica: quel che è in barca è in barca. Punto e ciccia! 🙂

Di certo la passione per l’aperitivo a fine giornata, non aiuta a snellire il coscio o, peggio,  il giro vita, ma regala, in compenso, quella soavità d’animo che è un piacere il cui prezzo si paga molto volentieri.

E’ stagione di matrimoni e nella piazza buona della città il divertimento è assistere al carnevale fuori stagione degli invitati, nei loro stravaganti tentativi di azzeccare l’abito della “festa”. Un’oscenità estetica ricorrente, ma, allo stesso modo, così divertente da aspettarla con trepidazione.

Da brava feticista, lo sguardo si ferma dapprima sulle calzature che, per lo più, costringono piedi e caviglie ineleganti, dentro morse di pvc e zeppe.

Il calzino corto fa capolino da pantaloni di abiti per lo più dismessi o utilizzati per la medesima occasione, tanti anni addietro. L’effetto è ilare, corpi ammorbiditi dal tempo e bottoni che tirano da tutte le parti.

Ma il bello della vita è questo, l’imperfezione, il difetto, l’errore…così da riconoscere il Bello in ogni anfratto in cui siamo capaci di scovarlo…

Anche questa è estate…

Pimpra

IMAGE CREDIT PIMPRA

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

10 commenti

  1. La prossima volta che passi da Milano, fermati in un qualsiasi angolo,del corso Buenos Aires. Senza attendere matrimoni si vedono tante di quelle “perle” che pare d’essere nel più grande zoo del mondo 😝

    Liked by 2 people

    Rispondi
  2. antigonewoland

     /  30 giugno 2015

    Beh Fedi… anche qui a Torino non si scherza.

    Settimana scorsa sono stata a Milano però e oltre alle oscenità ambulanti…ho visto le vetrine e beh… non mi stupisco che vedendo certe cose in vetrina oscene di per se (cioè gli uomini mi stanno diventando tutti froci??? e questo senza voler offendere i gay eh) poi le stesse, messe però addosso a uomini e donne che non hanno certo la linea dei manichini… è una conseguenza lapalissiana.

    E non oso immaginare cosa c’era sulla darsena per la notte delle lanterne che però poi di queste lanterne nemmeno l’ombra. A quanto leggo dai miei amici è stata una bolgia infernale….

    Io che quando esco e vedo una che sui tacchi ci cammina bene… e tiro un sospiro di sollievo.

    Liked by 1 persona

    Rispondi
    • La mia seconda (ex) moglie non ha mai usato meno di 11/12 cm di tacco, ed essendo abituata ha una camminata del tutto naturale.
      La moda comunque è una cosa, la portabilità quotidiana è altra; certi abiti sono adatti solo a situazioni particolari, da fisici specifici, in altre situazioni e con un rapporto larghezza altezza a svantaggio della seconda diventano ridicoli.
      A Milano in corso Buenos Aires c’è, invece, una tale concentrazione e varietà di “elementi”, per cui ti capita veramente di vedere di tutto ed il contrario di tutto; per farti capire oggi ho incontrato un tipo che somigliava a Enzo Miccio (alto e magro in abito blu, con cravatta e pochette, scarpe bicolore bianche/blu e panama) e poco più avanti una buzzicona con camicione su gambe nude (appena sotto il sedere, voglio pensare che sotto portasse degli short) e infradito……

      Liked by 1 persona

      Rispondi
      • … Anche io, uscita ieri per un aperitivo con un amico, rilevavo ulteriormente le oscenità viste in giro… come se, con la scusa del caldo, si fosse autorizzati ad indossare le peggio cose e, per di più, molto “svestite”…

        Mi piace

      • È sempre il solito discorso ….sei vai al bar della spiaggia con un misero copricostume va tutto bene. Ma in città (senza l’eccesso contrario del tipo con cravatta e scarpe bicolore) puoi anche evitare di coprirti solo con un fazzoletto

        Liked by 1 persona

      • …se poi non sei Belen e non hai la sua età dovrebbe essere quasi obbligatorio… 😉

        Liked by 1 persona

      • Mi pareva di aver risposto …boh, ripeto:
        quando si hanno 30 anni e 30 chili – per gamba! – la nudità in pubblico dovrebbe essere proibita per legge ahahahah

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: