Annunci
Annunci

UNA COPERTINA DI ABBRACCI

brescia tango

Ma che ve lo dico a fare, oggi il lunedì mi è più pesto, duro e arrabbiato del solito. Aggiungiamoci che piove e il quadretto è fatto.

Però…

Non posso essere ingrata e ho obbligo morale di dire la verità, tutta la verità, sul fine settimana appena trascorso.

Torno da Brescia che, a dirla tutta, d’inverno – forse – non indossa il suo abito migliore. Ma, anche se per tre giorni ci fosse stata una nebbia da tagliare con il coltello e, non c’è stata- fortunatamente, avrebbe fatto ben poca differenza.

Perchè io ero nel posto più bello del mondo, dentro una sala da ballo, ma che dico, ero “in milonga”. Ma di quelle che durano di più, ero in “maratona”.

Chi non è un tossico di tango ma mi segue da un po’, già sa di cosa si tratta, perciò non mi dilungo in spiegazioni.

Ho ritrovato amici da ogni dove d’Italia e non solo, ne ho conosciuti altri, ho scambiato abbracci virtuosi, kilometri di pista, sudore, sguardi, risate. E, chicca su tutto, ho spento le candeline (non vi dirò mai quani anni ho compiuto, inutile chiedermelo) in una micro festa a sorpresa, organizzata dai miei amici del cuore che mi  hanno coccolata e sorpresa con il loro affetto.

L’atmosfera di questi tre giorni è stata esattamente “come deve essere” secondo me: tutti con tutti, belli e brutti.

Abbiamo ballato a riempirci il cuore di abbracci, di musica, di dinamica. Ci siamo presi pestoni ovunque, ma chi se ne frega, la frenesia a volte fa perdere il controllo, poi, un sorriso aperto con le sentite scuse e tutto passa. E si continua a ballare, a gioire, a sorridere.

Brava Grazia che ha organizzato questa festa, bravo il gruppo che l’ha aiutata, perchè, se una maratona riesce così bene, è sempre merito dei padroni di casa.

Ah sì, ne voglio ancora!

🙂

Pimpra

IMAGE CREDIT: PIMPRA_TS

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

9 commenti

  1. Mauro Tango

     /  17 febbraio 2014

    Proprio una copertina di cashmere!

    Mi piace

    Rispondi
  2. stamattina mi venivano le lacrime agli occhi dalla nostalgia…

    Mi piace

    Rispondi
  3. Ragazze, incontrare dal vivo gli amici virtuali è MAGICO! Vedi qui: http://www.raccontango.com/2016/02/quando-il-tango-ci-mette-lo-zampino.html

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: