IMPOSSIBILE NON AMARLA. AMARLI.

Forimperiali

Non so cosa abbiate fatto voi nel delizioso ponte che ci ha accompagnato un passetto in più verso la dimensione dell’estate. Io ho avuto la fortuna di fare una gita a Roma, a casa di cari amici.

Per stavolta, il tango, fedele compagno delle mie trasferte fuori porta, è rimasto a casa. Ho goduto così di un corollario di relazioni umane, dagli otto anni agli “anta” che mi ha rempito il cuore di piacevolezza, gioia e benessere.

E poi c’è l’Eterna. Roma. Non solo la squadra di calcio, ovviamente, anche se, pure lei ha fatto parte del weekend.

Come si fa a non amarla, Roma, in tutte le sue colorate contraddizioni? Nel suo caos “calmo”, perchè, pur nella bolgia più totale, i romani mantengono un loro divertito e ironico aplomb che, non fosse per la coloritura di qualche frase, li metterebbe al pari del controllatissimo popolo della Regina.

Roma è unica e, mano mano che “invecchia”, è come il vino buono, accresce il suo bouquet di preziosi aromi che sfumano in accenti decisi e unici.

I Fori Imperiali rimessi a nuovo ne sono un esempio tra i tanti, non si può restare insensibili alle pietre secolari che, illuminate a dovere, restituiscono, potente, l’immensità di una storia.

Ma Roma è chi la vive. Chi la sceglie per non lasciarla mai, chi la adotta a sua casa, chi si fa rapire dalle spire maliziose del suo fascino. I Romani sono unici nel loro genere, calorosi e accoglienti, sia tra di loro che con i nuovi arrivati.

Ecco che un pic nic improvvisato a Villa Ada si trasforma in un incontro di calcio giovani meno giovani, chi si conosce e chi si vede per la prima volta, tutti però, simpaticamente parte di qualcosa, parte di un modo di stare insieme e di vivere che esprime “apertura” e curiosità verso l’altro. Nel senso più elevato del termine.

E poi ritorni a casa, con i colori che ti sono rimasti negli occhi, i sapori di tante cose buone che hai assaggiato, gli abbracci che hai ricevuto e dato e ti accorgi che, del tuo vicino di casa, a stento ricordi il nome. Allora capisci che, anche il tuo cuore, a forza di vivere a nord, si è un po’ congelato…

Pimpra

IMAGE CREDIT PIMPRA

CERVELLO CHE… RUZZ[LE]OLA…

paroliereCi pensavo in questi giorni: non ho mai giocato ai video game, nemmeno quando ero una bimba. [Esistevano già, esistevano già… :-)]

Da “diversamente giovane” mi arriva la voce di Ruzzle, divertente gioco di parole.

Scarico la app e inizio. Inizio ad allenarmi da sola, in seguito mi affaccio alle prime partite, rigorosamente “in famiglia”.

Scopro, con meraviglia, di essere una super schiappa. Eppure, un tempo, ero forte con le parole, con i giochi di parole. Un tempo, appunto.

Chi di voi ricorda il “paroliere”? Da giovane andavo forte! Ruzzle è uguale!!! Ma com’è che ho perso le capacità?

Possibile che, da poco superati i fatidici “anta”, il cervello stia invecchiando così velocemente?

… Non mi resta altro da fare  che  allenarmi, allenarmi, allenarmi ed evitare così che il mio povero cervello…. RUZZ[LE]OLI! 😀

Pimpra

OLIMPIADI INQUINATE

A una ex atleta come me e chissà a quanti altri, fa male, ma davvero tanto male scoprire – ma è cosa nota ai più- che il mondo dello sport ad alto livello (e non solo) è malamente infestato dal fenomeno del doping.

Ben 9 atleti squalificati prima delle gare per uso di sostanze proibite.

Da un lato, tolto il dispiacere di vedere lo sport che ho sempre considerato il miglior “maestro di vita”, disonorato  dall’imbroglio di taluni, mi consolo pensando che certi risultati agonistici, a corpo “puro” senza additivi, non si possono raggiungere.

Guarderò la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici come se dovessi partecipare ad una gara anch’io, mi emozionerò pensandomi colà, proverò la stessa adrenalina degli atleti veri e, come mi accadeva sempre da ragazzina, immaginerò me stessa su podio più alto a godermi l’inno nazionale, a prendere gli applausi, a scrivere il mio nome nella storia dello sport.

… Anche se, per me, sarà solo un bel volo pindarico!

Agli sportivi onesti di tutto l’urbe terracqueo va il mio “IN BOCCA AL LUPO,  CHE VINCA IL MIGLIORE!”

Pimpra

  • Pimpra su Instagram

  • TAG

    2013 2014 2015 2016 abbraccio amiche amici Amici e amiche amicizia amore Amore Andar per maratone Andar per Milonghe Anima anno nuovo vita nuova anta e ribalta attimi Attimi belli Attualità Bel Paese blog blogger CARATTERE cazzate cronache dal mondo panda dare tempo al tempo Dillo alla zia Pimpra di tanto in tango Donne e valigie emozioni fine settimana Friuli Venezia Giulia gabbietta immagini incontri i saggi consigli di Nonna Papera Italy Lavoro milonga momenti mondo panda Mondo Panda mondo tango Natura pausa pranzo pensieri pensieri leggeri pensieri sparsi pensiero positivo PERSONALITA' Pimpra milonguera riflessioni RISVEGLI Salute e benessere Senza categoria Società e costume Sport sticazzi STICAZZI storytelling Tango Tango argentino tango marathon Tango milonguero tango trotters tanto tango Trieste Uncategorized uomini e donne vecchiaia in armonia Viaggi viaggio Vita di coppia vita moderna vita sui tacchi a spillo
  • Archivi

  • ARTICOLI SUL TANGO

    Se cerchi gli articoli che parlano di tango cerca "di tanto in tango" nel banner TAG o fai la ricerca nel bannerino CATEGORIE
  • I post del mese

  • LA TRIBU’

  • Pagine

  • Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: