DAL GIOIELLIERE

Che giornata favolosa! Un cielo terso con le nuvolette bianche a rincorrersi, una sottile bava di vento che accarezza i capelli, è venerdì, davanti un fine settimana con lo strascico che si aggancia ai primi due giorni della prossima, siamo dentro all’anticiclone africano…

CHE VOGLIAMO DI PIU’?

Un passaggio dal gioielliere, ovviamente! 🙂

Ci vado con addosso un’allegria, come poche volte, oggi niente mele, oggi gertrude*

La gioielliera “Gavemo i cocumeri a pasta ciara!”

Pimpra “Ahhhh! e quali sono?” (la solita ignorante)

Gioielliera “Xè questi qua, i xè ciari dentro, 100% nostrani! Ghè garantisso  bonissimi” e me ne porge due.

I cocumeri in questione hanno un bel aspetto, tracagnotti e piccoletti, al chè dico di aggiungerne altri due che sono quelli il mio pranzo.

Percepisco un’esitazione nelle mani della donna che, immantinente, replica “Lei la magna troppa verdura!”

Penso che sia un po matta, lei la verdura la vende!!! Boh… misteri da ortofrutticolo.

Pesa e declama “Quattro euro, e la badi ben, col sconto!” mi dice serafica.

QUATTRO EURO PER QUATTRO CETRIOLI????!!!! MA DICO, STIAMO SCHERZANDO????!!!!

Pago, mi taccio e, con il prezioso bottino in borsa, me ne vado.

Oggi ho capito un’altra cosa: ho sbagliato tutto.

A che serve studiare per poi arrivare a stento a fine mese, quando, vendendo gioielli alla clorofilla, si guadagna come un Rockfeller?

Epperò, mi viene da ridere, solo una come me, poteva arrivare a tanto!

SOLDI SARA’ CHE NOI NON SAREMO, mi diceva, tanto tempo fa, una persona…

A VOI TUTTI UN SOLARISSIMO FINE SETTIMANA!

Pimpra

* gertrude, nel linguaggio “pimpresco”, significa: cetrioli, altrimenti detti, in dialetto triestino “cucumeri”

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

23 commenti

  1. teacher

     /  27 aprile 2012

    si va a prendere il sole nel we? 🙂

    "Mi piace"

    Rispondi
  2. cughuemmi..(in dialetto genovese)

    "Mi piace"

    Rispondi
  3. claudia

     /  27 aprile 2012

    Ovviamente Pimpra, raccoglierai questi scritti in un volume che rimarrà ai posteri vero? perche’ se non lo fai, potresti essere incriminata per danni all’umanità!!! Li immagino in uno di quei libricini che noi donne teniamo in borsa, una cosina che esce magicamente dal ns. cilindro – irrinunciabile contenitore in cui stipiamo metà dell’oggettistica di casa, le nostre borsette/one… – nei pochi attimi di sosta che ci concediamo dalla vita (mentre aspettiamo una ricetta dal dottore, dentista, parrucchiera…) Una raccolta dei gioiellini che da qui tu lanci al popolo di facebook, con l’intelligente ironia e la simpatia che ti contraddistinguono e che potrà accompagnarci facendoci sorridere!! Mi raccomando, non disperdere questi … cucumeri*…
    (*gioielli) 😉

    "Mi piace"

    Rispondi
    • LOVE LOVE LOVE LOVE YOU SO MUCH CLAUDIA!!!!

      Il gatto che è in me sta facendo delle fusa che nemmeno un leone in calore!

      Grazie, il tuo commento è il mio gioiello! ❤

      "Mi piace"

      Rispondi
  4. antigonewoland

     /  27 aprile 2012

    se penso che il mio nome di battesimo nel pimprese significa cetriolo LOL
    vabbè comunque quando ho letto il titolo ho subito capito che stavi andando della fruttivendola. non so come mai. 😀

    "Mi piace"

    Rispondi
    • Svelato il tuo nome vero??? ti chiami Geltrude/Gertrude o similia??? Bellissimo!!!! 🙂
      Vabbè, non era difificle capire che trattavasi di botteghino di frutta e verdura, chi se lo può permettere un anello così???? 😀

      "Mi piace"

      Rispondi
  5. Mauri53: chissàperchè più che dialetto genovese mi sembra calabrese stretto.. mah! 🙂

    "Mi piace"

    Rispondi
  6. è genovese?……. pensavo fosse pugliese eheh…….cmq hai scritto un bel post,con ironia hai descritto la realta’ di oggi …….però cavolo sono tempi duri ,proprio come i cetrioli…….ciao

    "Mi piace"

    Rispondi
  7. tino71

     /  2 maggio 2012

    4 EURO!!! ma è un furto a mano armata! tu che sei cittadina forse non lo sai ma i cetrioli crescono per terra da soli! mica hanno bisogno del consulente per crescere! il mondo è tutto alla rovescia una volta i venderigoli facevano studiare i figli, adesso i laureati sperano che i figli vadano a fare i fruttivendoli o i pescivendoli.
    tino71

    "Mi piace"

    Rispondi
  8. tino71

     /  2 maggio 2012

    mio nonno era operaio e pescatore e in casa avevamo l’orto… quella volta erano povera gente oggi sarebbero ricchi sfondi! con le zucchette a 4 euro e i branzini a 40 quando il pescivendolo ti ha in simpatia…

    "Mi piace"

    Rispondi
  9. antigonewoland

     /  2 maggio 2012

    gertrud…ne più ne meno, alla teteska…:-) con la g dura.

    "Mi piace"

    Rispondi
  10. antigonewoland

     /  3 maggio 2012

    lo ero, ora sono rossa perché il mio biondo si è scurito….:-)

    "Mi piace"

    Rispondi
  11. un collega passeggiava nei pressi di una nota chiesa cittadina, vicino ad un noto negozio di casalinghi, entra dal fruttivendolo, prende un paio di cose nonostante avesse notato l’assenza del cartello coi prezzi e… 35 €! per poca roba, da quello che ho capito. al che gli lascia lì il sacchetto e se ne va.
    credo che avrebbe fatto bene a fare una doppia segnalazione ai vigili urbani: mancanza di prezzi esposti e prezzi eccessivi (mi diceva un’altra collega che ci sono dei tetti massimi)

    "Mi piace"

    Rispondi
    • Benvenuta Sloggata, credo che avrebbe dovuto segnalarlo, hai ragione…. almeno lui, il sacchetto l’ha lasciato lì… non come la sottoscritta…. 😉

      "Mi piace"

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Pimpra su Instagram

  • TAG

    2013 2014 2015 2016 abbraccio amiche amici Amici e amiche amicizia amore Amore Andar per maratone Andar per Milonghe Anima anno nuovo vita nuova anta e ribalta attimi Attimi belli Attualità Bel Paese blog blogger CARATTERE cazzate cronache dal mondo panda dare tempo al tempo Dillo alla zia Pimpra di tanto in tango Donne e valigie emozioni fine settimana Friuli Venezia Giulia gabbietta immagini incontri i saggi consigli di Nonna Papera Italy Lavoro milonga momenti mondo panda Mondo Panda mondo tango Natura pausa pranzo pensieri pensieri leggeri pensieri sparsi pensiero positivo PERSONALITA' Pimpra milonguera riflessioni RISVEGLI Salute e benessere Senza categoria Società e costume Sport sticazzi STICAZZI storytelling Tango Tango argentino tango marathon Tango milonguero tango trotters tanto tango Trieste Uncategorized uomini e donne vecchiaia in armonia Viaggi viaggio Vita di coppia vita moderna vita sui tacchi a spillo
  • Archivi

  • ARTICOLI SUL TANGO

    Se cerchi gli articoli che parlano di tango cerca "di tanto in tango" nel banner TAG o fai la ricerca nel bannerino CATEGORIE
  • I post del mese

  • LA TRIBU’

  • Pagine

  • Categorie

  • Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: