Annunci
Annunci

EDONISMO NARCOTIZZANTE

Nel mio avanzare nel mondo ho sempre avuto chiaro in mente che non volevo assolutamente essere una delle tante persone focalizzate all’esterno di loro stesse, ovvero, prese a far mostra di sè agli altri, ad essere interessate al loro giudizio, all’opinione diffusa, quindi al pettegolezzo.

Me ne sono sempre bellamente fregata, a mani piene.

Da quando, liceale, comprai il paio più stregonesco di scarpe solo perchè piacevano a me, solo a me. Tutti i miei coetanei mi prendevano in giro o guardavano inorriditi, ma io ero avanti e loro non lo sapevano.

Quando mia madre mi osservava al limite dello schifato per ciò che mi piaceva indossare che poi era il mio modo di comunicare chi fossi, con un po’ di sano menefreghismo e forte carattere, uscivo comunque di casa acconciata così.

E’ il mio dentro che è stato sempre teatro di grandi movimenti rivoluzionari, è stata la dimensione interiore che, sopra tutte e di tutti gli esseri viventi, ha coinvolto il  mio profondo interesse.

E, di conseguenza, ho pensato di essere lontana da certi atteggiamenti edonistici che riconoscevo ai più.

Quale errore.

I media  moderni, di cui uso  e abuso con godereccia disinvoltura, sono il palco che ho scelto per essere come coloro da cui ho sempre voluto prendere le distanze.

Sono una vigliacca esibizionista. Mi piace pascermi nel fiume dorato delle parole, mezzo e strumento del mio canto di sirena.

Ecco ho fatto outing anche io. Adesso non mi resta che ritornare veramente in me, abbandonare le piume dell’apparenza e riprendere a pensare. Veramente.

Non vorrei mai narcotizzarmi il cervello di complimenti!

Epperò ho una voglia di ridere…!

Amici Cari, il sole bussa apriamogli la porta!

Pimpra

Annunci
Lascia un commento

9 commenti

  1. bè, credo proprio che il richiamo delle “social” sirene ci abbia ammaliato un po’ tutti ;-)! onore al merito per la simpatica “autodafè” virtuale

    Mi piace

    Rispondi
  2. letto 🙂

    Mi piace

    Rispondi
  3. teacher

     /  5 marzo 2012

    Una sorta di Afrodite dei giorni nostri… 🙂

    Mi piace

    Rispondi
  4. antigonewoland

     /  5 marzo 2012

    mah, secondo me bisogna ristabilire gli equilibri considerando un semplice fatto: siamo animali sociali e viviamo in un sistema sociale diffuso, una comunità. ne consegue che ovviamente essendo in relazione con gli altri una parte di noi è naturalmente doverosamente riflessa sugli altri mentre l’altra è al nostro interno.

    Senz’altro giusto scegliere ciò che ci piace, ma non c’e’ nulla di male nel desiderare di piacere anche agli altri. Basta non esagerare. In medio stat virtus…

    Insomma non credo che davanti all’esagerazione di altri la nostra risposta debba essere necessariamente una risposta di uguale intensità e direzione contraria. La risposta migliore è continuare a fregarsene e fare quel cazzo che ce pare e piace. e non c’e’ nulla di male nel voler piacere se ci si piace. quello che è malsano è voler piacere non piacendosi, il che porta a comportarsi da zerbino e dipendere dal giudizio altrui.

    😀 daje pure io sono in ottima forma…:-)

    Mi piace

    Rispondi
  5. “quello che è malsano è voler piacere non piacendosi, il che porta a comportarsi da zerbino e dipendere dal giudizio altrui.”

    PIACIUTISSIMA E CONDIVISA AL 100%

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: