LATINA TANGO MARATHON

Embrace

I’m still floating on the perfect wave that kept me riding high for the entire weekend.

My Monday, today, seems far away. All of me is still there, on that floor, in that hotel, at the pool’s edge, on the lawn, in the embraces tied round me…

I have experienced my first perfect marathon. The wave that you expect for months, the one you feel in the air but never reach.

The fantastic 4 Mascalzoni Latini have really exaggerated this time. Not even Enzino, the savviest Italian wedding planner, could not have done better.

As much as I try I cannot find a flaw, a blemish, an imperfection.

I have seen 300 people crazy with joy, full of energy, sweaty and smiling, dance together, swim, laugh, throw themselves in the pool,  do a yoga session, scoff tons of bananas, drink litres of coffee, make friends.

In a space created for the wellbeing of each single one of us where, besides dancing the tango, if  you wanted to, you could find the precious solitude of the garden or go for the noisy playfulness of the pool.

I danced for hours, without realizing it, because I slid from tanda to tanda, held by hand by fabulous tj sets, with the energy of the afternoon and the long wave of the night.

I saw the sun rise within an embrace, realising that the music had led everybody into the making of the new day as if it were the most natural thing in the world.

I think that the intense meaning of a tango marathon is exactly this: the fusion of the body, of the mind, of the senses, of the skin, in the fourth dimension, where you can enter only if somebody who knows takes you there.

Only someone who has lived hundreds of these events knows the secret ingredient that makes the atmosphere of the marathon unique, his or her marathon,  an unforgettable moment.

And I am sure that a Latina like this one will be difficult to equal!

Pimpra

LA LATINA 2013: EDIZIONE STRAORDINARIA!

Image credit: Pimpra

Image credit: Pimpra

Sono ancora sull’onda perfetta che mi ha tenuto sulla sua cresta per l’intero fine settimana.

Il mio lunedì, oggi, è vissuto da lontano. Tutta me è ancora lì, su quel pavimento, in quell’albergo, ai bordi della piscina, sul prato, negli abbracci che mi hanno cinta…

Ho vissuto la mia prima maratona perfetta. L’onda che aspetti per mesi, quella che senti nell’aria ma che non raggiungi mai.

I fantastici 4 Mascalzoni Latini hanno esagerato, questa volta, che nemmeno Enzino, il più scafato wedding planner italiano, poteva fare meglio.

Non mi riesce di trovare una sbavatura, un difetto, una manchevolezza.

Ho visto 300 persone folli di gioia, cariche di energia, sudate e sorridenti, insieme a ballare, a nuotare, a ridere, a buttarsi in piscina, a fare la seduta di yoga, a sbafare quintali di banane, a bere litrate di caffè, a fare amicizia.

In uno spazio creato e pensato per il benessere di ognuno dove, oltre al tango, volendo, si poteva trovare la solitudine preziosa del giardino o l’allegria schiamazzante della piscina.

Ho ballato per ore, senza rendermene conto, perchè scivolavo di tanda in tanda portata per mano da tj set favolosi, con l’energia del pomeriggio e l’onda lunga della notte.

Ho visto l’alba dentro un abbraccio, rendendomi conto che la musica aveva traghettato tutti nel farsi di un nuovo giorno, come fosse la cosa più naturale del mondo.

Credo che il senso profondo di una maratona di tango sia questo: la fusione del corpo, della mente, dei sensi, della pelle, nella quarta dimensione, dove, per entrarci, ti porta solo chi sa.

Solo chi ha vissuto centinaia di questi eventi conosce l’ingrediente segreto per rendere unica l’atmosfera che farà di quella maratona, della sua maratona, un momento indimenticabile.

E ho la certezza che una Latina così  sarà difficile da eguagliare!

Pimpra

  • Pimpra su Instagram

  • TAG

    2013 2014 2015 2016 abbraccio amiche amici Amici e amiche amicizia amore Amore Andar per maratone Andar per Milonghe Anima anno nuovo vita nuova anta e ribalta attimi Attimi belli Attualità Bel Paese blog blogger CARATTERE cazzate cronache dal mondo panda dare tempo al tempo Dillo alla zia Pimpra di tanto in tango Donne e valigie emozioni fine settimana Friuli Venezia Giulia gabbietta immagini incontri i saggi consigli di Nonna Papera Italy Lavoro milonga momenti mondo panda Mondo Panda mondo tango Natura pausa pranzo pensieri pensieri leggeri pensieri sparsi pensiero positivo PERSONALITA' Pimpra milonguera riflessioni RISVEGLI Salute e benessere Senza categoria Società e costume Sport sticazzi STICAZZI storytelling Tango Tango argentino tango marathon Tango milonguero tango trotters tanto tango Trieste Uncategorized uomini e donne vecchiaia in armonia Viaggi viaggio Vita di coppia vita moderna vita sui tacchi a spillo
  • Archivi

  • ARTICOLI SUL TANGO

    Se cerchi gli articoli che parlano di tango cerca "di tanto in tango" nel banner TAG o fai la ricerca nel bannerino CATEGORIE
  • I post del mese

  • LA TRIBU’

  • Pagine

  • Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: